Basta un po’ di musica

Ogni tanto ripenso ai 220 mila che ai primi di luglio sono andati a Modena per ascoltare Vasco Rossi. Non solo hanno pagato i biglietti per riascoltare dal vivo un settantenne trasgressivo di paese, rendendolo ancora più ricco; si sono mossi da tutta Italia in gruppo pagandosi il treno, la benzina, il pedaggio autostradale,per convergere a Modena; hanno mangiato panini, hanno dormito sulle panchine o pernottato in qualche nelle stazioni, o all’addiaccio; hanno accettato di correre rischi persino mortali, come sapevano era avvenuto poco prima durante l’adunata di piazza Cavour a Torino.

Hanno sopportato insomma i disagi – eh sì – da soldati in marcia, e senza un lamento, anzi contenti, perfino spontaneamente disciplinati.

Dico: pensate se fossero capaci di farlo per uno scopo politico. Se arrivassero in 220 mila a Roma, una volta, per protestare contro la sottrazione di diritti come cittadini, lavoratori, elettori. Che so, contro le vaccinazioni come inaudita “pretesa dello stato, giuridicamente obbligatoria, di metterci dentro sostanze di cui non sappiamo la composizione” manco fossimo animali; contro l’immigrazione senza limiti al costo di 4,5 miliardi l’anno mentre “in Italia gli indigenti sono passati in 5 anni da 1,5 e 4 milioni”, per un insieme scelte politico economiche “assurde” ostinatamente imposte dalle oligarchie nonostante i “risultati rovinosi”, il che “non può essere accidentale ma il prodotto di un sistema progettato, implementato e difeso”. Per gridare che le mitiche speranze dell’europeismo sono state tradite. Per urlare che”nel mondo reale, il liberismo di mercato non ha gli effetti promessi dal modello ideale, ossia che il mercato non è “libero” ma gestito da cartelli; non tende ad evitare o assorbire le crisi, ma le genera e amplifica; non tende a massimizzare la produzione di ricchezza reale ma quella di ricchezza finanziaria, non tende a distribuire le risorse ma a concentrarle in mano a pochi monopolisti”, insomma che il sistema “dissolve la società invece di renderla più efficiente”, anzi “dissolve l’idea stessa dell’uomo”.

Leggi tutto su:

http://www.maurizioblondet.it/sfuggire-dal-governo-zootecnico-mondiale/

Ferrara Music Park

Al via la VI° Edizione del FERRARA MUSIC PARK: una conferma per l’intrattenimento delle serate di agosto nella città di Ferrara. Come lo scorso anno si inaugura il primo mercoledì di agosto e la chiusura coincide con l’ultimo giorno del Ferrara Buskers Festival domenica 1 settembre.

Dal 7 agosto al 1 settembre 2013

Ferrara – Sottomura di via Baluardi

Rassegna di concerti musicali all’aperto.
Concerti di musica pop e rock, jam sessions dei musicisti del Buskers Festival.

Inoltre si possono trovare: ristorante, pizzeria, piadineria e cocktail bar aperti fino a tarda notte, mercatini  e area bimbi con giochi e gonfiabili.

Programma

Ferrara Music Park

MER 07/08 INAUGURAZIONE CON @CO.SKA

GIO 08/08 Arawak

VEN 09/08 Signos. Tributo Red Hot Chili

SAB 10/08 The Indian Summer – Tributo Doors

DOM 11/08 Codice Rosso

LUN 12/08 Queen Mania – Tributo Queen

MAR 13/08 I complessi

MER 14/08 Music Park dipinto di Blues – Uncle Paul Blues Band

GIO 15/08 Music Park dipinto di Blues – “Quelli che…Tributo a Enzo Iannacci

VEN 16/08 Cisalpipers – Serata irlandese

SAB 17/08 Jaywork Music live Summer 2013

DOM 18/08 Rock nel sottomura

LUN 19/08 Statuto

MAR 20/08 Sir Oliver Skardy & Fahrenheit 451

MER 21/08 Nobraino

GIO 22/08 Babaman

VEN 23/08 Musica maestro con Paolo Cevoli e Andrea Poltronieri

Dal 24 agosto al 1° settembre 2013
FERRARA BUSKERSNIGHT
Ogni sera gli artisti del Ferrara Buskers Festival a rotazione
Fino a mezzanotte spazio ad emergenti e nuove realtà musicali e dalla mezzanotte in poi la BUSKERHOUSE si trasferisce nel fresco del sottomura con concerti, jam session e splendide improvvisazioni degli artisti buskers.

Orari

Apertura bimbolandia, shopping e mercatini: Ore 19:00
Apertura ristorante: Ore 19:30
Inizio concerti: ore 21.30

Tariffe

Gratuito

L'Olanda in Ariostea

dal 24 Agosto al 30 Settembre

Le biblioteche si tingono d’arancio – Prosegue il tributo delle biblioteche comunali all’Olanda dei Buskers
L'Olanda in AriosteaIl contributo delle Biblioteche e degli Archivi Comunali al “Ferrara Buskers Festival” 2011 si arricchisce ulteriormente con la mostra “L’Olanda in Ariostea – Tipografi, scienziati, filosofi e letterati nelle antiche raccolte della biblioteca comunale di Ferrara”. Una speciale esposizione di libri e di documenti olandesi e fiamminghi, curata da Mirna Bonazza e da Arianna Chendi, che sarà inaugurata mercoledì 24 agosto alle ore 10,30 dal Vicesindaco Massimo Maisto e dall’Ambasciatore olandese in Italia Alphonsus S toelinga.

La mostra, visitabile fino al 30 settembre nei consueti orari di apertura della biblioteca Ariostea, presenta volumi di grande pregio. Di particolare interesse alcune edizioni dei secoli XVI-XVIII di opere di astronomia, matematica, botanica e geografia dei più importanti scienziati del tempo (con alcune prime edizioni); una preziosa copia Cinquecentesca dei Proverbi di Erasmo da Rotterdam stampata a Bondeno da Mazzocchi con il titolo cancellato a penna (l’opera, infatti, era stata messa all’Indice da Clemente VIII), una splendida pianta di Ferrara acquistata nel Settecento ad Amsterdam e alcune edizioni ottocentesche dei leggendari manuali per viaggiatori Baedeker.

A Palazzo Paradiso, inoltre, saranno esposti gli elaborati che hanno partecipato al concorso per la realizzazione del manifesto ufficiale del festival di quest’anno. Sedici bozzetti, fra i quali anche il vincitore, che mettono in evidenza la bravura e la creatività degli allievi della Eindhoven School of Graphics.

Sempre in omaggio al mese dei Buskers, le biblioteche Bassani, Rodari, Luppi e Tebaldi, l’Archivio Storico, il Centro di Documentazione Storica e la Sezione Ragazzi dell’Ariostea promuoveranno la conoscenza del Paese dei tulipani, dei mulini a vento e delle biciclette con speciali scaffali di libri, documenti, film e bibliografie dedicati all’Olanda e alla musica.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara (tel. 0532 418212).

Sito di Ferrara Buskers
http://www.ferrarabuskers.com/it/

Incontri con gli artisti del Buskers

MELBOOKSTORE INCONTRA IL FERRARA BUSKERS FESTIVAL Appuntamenti quotidiani con gli artisti del festival
MelBooksStore
Piazza Trento Trieste
Orario:
18.00
Ingresso: libero
Dal 22 al 27 agosto
Informazioni
Tel. 0532-241604
Quattro chiacchiere insieme agli artisti più rappresentativi della manifestazione, intervistati dal giornalista L. Rosa, per indagare culture diverse, stili di vita e scelte artistiche insolite, per cercare di capire cosa sia veramente l’arte di strada.
PROGRAMMA
lunedì 22: Fred Menendez
martedì 23: Peter Jones and the Lazy Bandits
mercoledì 24: Spring e Marco Sbarbati
giovedì 25: Kiana
venerdì 26: Gunshot
sabato 27: The Vince

Melbookstore ospiterà per l’occasione una mostra fotografica dedicata alla storia del festival.
http://www.melbookstore.it/

Iniziative alla Bassani

Olanda Sonata – Ferrara Buskers Festival
Olanda Buskers
In occasione della XXIV edizione di Ferrara Buskers Festival, dedicata all’Olanda, la Biblioteca propone nei propri spazi diverse iniziative. Da martedì 16 al 30 agosto verrà esposta un’installazione di 117 tulipani origami in omaggio ai colori della bandiera olandese, nazione ospite, accanto ad una scelta di opere di scrittori olandesi contemporanei.
Libri, dvd e cd collegati ai temi della musica popolare, degli artisti di strada e della giocoleria saranno proposti alla lettura alla visione a all’ascolto.
Si aggiungerà inoltre una scelta di opere bibliografiche legate alle espressioni artistico-culturali olandesi, dal cinema alla pittura alla filosofia.
Infine, in omaggio alla ormai storica rassegna internazionale del musicista di strada, le pareti della Bassani ospiteranno una collezione di manifesti pubblicitari delle precedenti edizioni

Il materiale librario, CD e DVD sono disponibili al prestito
orari di apertura al pubblico: martedì-sabato 9-13 – martedì-giovedì 15-18:30

A cura della biblioteca
via G. Grosoli 42 – Ferrara

Comune di Ferrara
Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani

» da ora

586
Lettura da ascoltare – in cinque movimenti
AudiolibriUn audiolibro è la registrazione audio di un libro letto ad alta voce da uno o più attori, un lettore, oppure da un motore di sintesi vocale.
Come trovarli in biblioteca?
1. Collegati al Catalogo
2. Ricerca Libera: digita CD, oppure l’argomento cercato
3. Raffina
4. Genere: seleziona in lista
Audiovisivo, Registrazione sonora non musicale
5. Inserisci in ricerca

Comune di Ferrara
Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani

» 1-31 agosto

587
All that Jazz! – Louis Armstrong
Armstrong
(New Orleans, 4 agosto 1901 – New York, 6 luglio 1971)
In questo periodo ricorrono i 110 anni dalla nascita e i 40 dalla morte del più grande artista jazz della storia, trombettista, cantante e autore di capolavori come What a Wonderful World, Stardust, When the Saints Go Marching In.
Vogliamo ricordarlo con una piccola esposizione dedicata alla sua carriera e alla storia del jazz

Sala Multimediale
dal martedì al sabato 9-13
martedì-mercoledì e giovedì 15-18:30

Comune di Ferrara
Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani

» 21 luglio-31 agosto

588

Ingmar Bergman – 14 luglio 1918 – 30 luglio 2007
ReutersIn Sala Multimediale, fino al 31 agosto, potete trovare una piccola esposizione biblio-filmografica dedicata al grande regista svedese, scomparso il 30 luglio del 2007, a poche ore di distanza da Michelangelo Antonioni. L’esposizione comprende un’ampia filmografia (Sogni di donna, Luci d’inverno, Il settimo sigillo, Fanny & Alexander, solo per citarne alcuni), alcuni saggi a lui dedicati e alcune sceneggiature dei suoi film.
Negli orari di apertura della Biblioteca:
dal martedì al sabato: 9-13
dal martedì al giovedì 15-18:30

Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani
Sala Multimediale

Local Fest

Dal 23 al 28 giugno Bondeno (Fe) ospiterà la prima edizione del Local Fest. Si tratta del nuovo volto della tradizionale festa del patrono, opportunità per rilanciare il territorio matildeo, per valorizzarlo e per riscoprire le sue eccellenze. “Il Local Fest – spiega il sindaco Alan Fabbri – nasce proprio nell’anno in cui il Presidente della Repubblica, con uno speciale decreto, riconosce l’importanza storico culturale di Bondeno, nominandola Città, unica in Provincia assieme a Ferrara e a Cento” La piazza, (luogo per eccellenza adatto a favorire gli interscambi e le relazioni sociali), e le più importanti vie del centro storico saranno il vero e proprio fulcro delle animazioni: infatti verranno predisposti importanti spazi espositivi, piacevoli svaghi, convegni e spettacoli molto originali. “Il LocalFest – conferma Simone Saletti assessore alle attività produttive e promozione del territorio del Comune di Bondeno – ha l’obiettivo di valorizzare il nostro territorio e le proprie attività dando un carattere preciso ed innovativo alla tradizionale Fiera di San Giovanni.” Cinque saranno gli ambiti su cui si focalizzerà il LocalFest: la parola chiave, innanzitutto, sarà localismo, inteso come una opportunità (in qualsiasi ambito, dalla musica, all’associazionismo, dall’enogastronomia allo sport …) per eccellenze bondenesi e non solo di mettersi in luce, di farsi conoscere e di attrarre interesse dentro e fuori la neo Città. Il secondo tema portante sarà l’acqua: Bondeno ha infatti un territorio che si caratterizza per avere un rapporto speciale proprio con questo prezioso elemento, basti pensare agli impianti idrovori e ai relativi corsi d’acqua che permettono l’irrigazione a vaste zone della Pianura Padana. L’acqua sarà pertanto al centro di due importanti momenti: il primo si terrà al Bondy Beach proprio in occasione dell’inaugurazione del Local Fest e dell’avvio ufficiale dei festeggiamenti per il decimo anno di attività del noto acquaparco matildeo. Un terzo tema che caratterizza la rassegna sarà l’enogastronomia: Bondeno con i suoi 16 forni è terra di pane, ma è famosa anche per i suoi rinomati ristoranti, tra cui spicca Tassi, e le sue sagre, abili nell’ aggregare – così come lo sport – centinaia di persone. Infine, ma non per importanza, un tema che caratterizzerà il Local Fest sono le passioni, tra cui la musica: dal Bundan Busker ai concerti di vari gruppi. Local Fest è un progetto interamente bondenese in quanto è il frutto della collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e il Gruppo Editoriale Lumi di Gabriele Manservisi: “In pochissime settimane abbiamo predisposto un nuovo format per la festa patronale finalizzato a valorizzare il centro storico di Bondeno e tutto ciò che di bello la nostra città sa offrire!”
Il programma completo sul sito ufficiale http://www.localfest.it/
Francesco Lazzarini
Gruppo Ediotriale Lumi

Segnaliamo alcuni eventi:

Venerdì 24 giugno 2011

Dalle h 16,00 alle 23,00: “Bunden Buskers” animazioni con artisti di strada. A cura di Atletico Barakko e dell’A.S.D. Matilde Basket Bondeno. Presso il circuito di Via De Amicis, Via Turati, Piazza Costa, Via Carducci e Piazza Gramsci.

buskers

Ore 20,00: Presentazione libro “D’Artegnam – dalla cucina della sopravvivenza all’arte del gusto tra Bologna, Ferrara e Modena” a cura di Tiberio Artioli. Presso la Sala 2000 in via Matteotti.

presentazione libro Dartegnam

Eventi ferraresi dal 23 al 30 agosto

Mostre
FERRARA E I BUSKERS
Castello Estense – Via Coperta
Orario:
10.00-12.30 / 16.30-23.00 (domenica solo fino alle 20.00)
Ingresso: gratuito
Dal 21 al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 209370
Mostra fotografica
SCATTI DI BIODIVERSITA’ La diversità della vita attraverso l’obiettivo di Maurizio Bonora
Museo di Storia Naturale
Via De Pisis 24
Orario:
9.00-18.00 – chiuso lunedì –
Ingresso: gratuito
Dal 24 giugno al 30 agosto
Informazioni
Tel. 0532 203381
museo.storianaturale@comune.fe.it
cod. 13
DI CARTA E DI INCHIOSTRO
Casa di Ludovico Ariosto
Via Ariosto 67
Orario:
feriali 10.00-13.00 / 15.00-18.00; domenica 10.00-13.00 – chiuso lunedì e festivi infrasettimanali
Ingresso: gratuito
Dal 12 giugno al 5 settembre
Informazioni
Tel. 0532 244949 – 208564
Selezione di opere di dieci artisit emergenti che vivono e lavorano in Emilia Romagna
http://www.yoruba.it/segnalazioni/index.php
cod. 14
L’ARCHIVIO DI FERRARA E IL POLO DELLE CARTE I documenti d’epoca pontificia nel riunito Archivio storico
Biblioteca Ariostea – Sala Ariosto
Via Scienze 17
Orario:
da lunedì a venerdi 9.00 19.00; sabato 9.00-13.00
Ingresso: gratuito
Dal 23 giugno al 2 ottobre
Informazioni
Tel. 0532 418200
info.ariostea@comune.fe.it
Mostra documentaria
cod. 19
FASCISMO, GUERRA, RICONQUISTATA LIBERTA’ NEI FOGLI VOLANTI POPOLARI 1920-1946
Museo del Risorgimento e della Resistenza
Corso Ercole I d’Este, 19
Orario:
9.00-13.00; 15.00-18.00. Chiuso lunedì
Ingresso: gratuito
Dal 7 agosto al 26 settembre
Informazioni
Tel. 0532 205480

Mostra studio itinerante sulla produzione di cantastorie, suonatoi ambulanti e autori popolari
cod. 20
CUORI DI FERRO
Centro Documentazione Mondo Agricolo Ferrarese
Via Imperiale 265 – S. Bartolomeo in Bosco
Orario:
Da martedì a venerdì 9.00-12.00; festivi 16.00-19.00
Ingresso: libero
Dal 21 agosto al 9 settembre
Informazioni
Tel. 0532 725294
info@mondoagricoloferrarese.it
Trattori d’epoca sono i protagonisti della mostra fotografica di Renzo Zuppiroli oltre che dell’ampia esposizione di modelli in scala ridotta, allestita negli spazi museali della ‘sezione del Borgo’.
http://www.mondoagricoloferrarese.it
cod. 20
FEDERICO MARCOLADI
Spazio Miultimediale Galleria 9 colonne/spe/
Il Resto del Carlino
Via Armari 24
Orario:
9.00-12.30 / 15.00-18.30 – Chiuso sabato e festivi
Ingresso: libero
Dall’8 luglio al 15 settembre
Informazioni
Tel. 02 860290
Personale dell’artista
http://www.fondazionedars.it
cod. 25
METAFISICHE Ferrara e New York
Maria Livia Brunelli home gallery
Corso Ercole I d’Este, 3
Orario:
Tutti i giorni su appuntamento dalle 16.00 alle 20.00
Ingresso. libero
Dal 30 maggio al 18 settembre
Informazioni
Tel. 346 7953757
mlb@marialiviabrunelli.com
Dipinti che sembrano fotografie e fotografie che sembrano dipinti, opere di G. Cattani e G. Coppi
http://www.marialiviabrunelli.com
cod. 25
CAPOLAVORI CALPESTATI Quando l’arte è sotto i piedi
Museo Archeologico Nazionale – Loggia del Cortile d’Onore
Via XX Settembre 124
Orario:
9.00-14.00 Chiuso lunedì.
Ingresso: euro 4,00
Dal 24 marzo al 31 ottobre
Informazioni
Tel. 0532 66299
Esposizione di una settantina di esmplari del Manhole Museum provenienti da tutto il mondo
http://www.archeobo.arti.beniculturali.it
cod. 30
ILLUSIONI
Palazzo Bonacossi
Via Cisterna del Follo 5
Orario:
10.00-13.00 / 15.00-18.00 – Chiuso lunedì e festivi
Ingresso: gratuito
Dal 14 maggio al 10 ottobre
Informazioni
Tel. 0532 244949
Installazioni fotografiche di B. Serpieri
cod. 35
LE EMOZIONI DEL COLORE ritratte da Claudia Gamberoni
Centro fisioterapico Il Giarsole
Via Tassini 6
Orario:
apertura centro
Ingresso: libero
Dal 21 agosto al 2 ottobre
Informazioni
Tl. 0532 209370
Ventidue opere della pittrice ferrarese Claudia Gamberoni
Inaugurazione sabato 21 agosto, ore 17.00
cod. 90
LE STORIE DEI BUSKERS
Botteghe della Contrada Saraceno
Via Saraceno
Orario:
tutti i giorni fino alle 24.00
Ingresso. libero
Dal 18 al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 209370
Mostra itinerante sulla soria del Ferrara Buskers Festival nelle botteghe di via Saraceno

mercoledì 18 aogsto, ore 19.00, chiesa di S. Antonio: Inaugurazione del percorso espositivo e buffet

Arte e musica 2010

cod. 90
Teatro e Musica
FERRARA MUSIC PARK
Sottomura di Via Baluardi
Orario:
21.30
Ingresso: libero
Dal 30 luglio al 31 agosto
Informazioni
Tel. 393 7308555 / 335 5219039
da sabato 21 a domenica 29: Jam sassion improvvisazioni degli artisti del Buskers Festival
lunedì 30: Tributo a Ivan Graziani
martedì 31: Marco Della Noce alias SOCHMAKER da Zelig
http://www.ferraramusicpark.it/
cod.
ESTATE A FERRARA 2010 IN VIA BOLOGNA
Parco della Scuola Mosti
Via Bologna
Orario:
21.15
Ingresso: offerta libera
Dal 5 agosto al 2 settembre
Informazioni
Tel. 0532 209370
martedì 24: Corale Milurdin ad Franculin
cod. 01
FERRARA BUSKERS FESTIVAL 23a Rassegna Internazionale del Musicista di Strada
Centro storico
Orario:
tutti i giorni dalle 18.00 alle 24.00; domenica dalle 17.00 alle 20.00
Ingresso: offerta libera
Dal 21 al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 249337
info@ferrarabuskers.com
Dieci giorni di spettacolo, 304 show, oltre 1000 artisti provenienti da 34 nazioni dei 5 continenti.
http://www.ferrarabuskers.com
cod. 15
Cinema
UCI CINESTAR FERRARA
Cinema Cinestar
Via Darsena
Orario:
tutti i giorni spettacoli pomeridiani e serali; prefestivi anche spettacoli notturni
Ingresso: euro 8,00; ridotto euro 5,90
Dal 20 al 24 agosto
Informazioni
Tel. 0532 793011
Toy story 3 3D di L. Unkrich
Toy story 3 di L. Unkrich
Solomon Kane di M. J. Basset
L’apprendista stregone di J. Turtltaub
The twilight saga: Eclipse di D. Slade
Splice di V. Natali – v. m. 14 anni
The box di R Kelly
Pandorum di C. Alvart – v. m. 14 anni
Sansone di T. Day
Qualcosa di speciale di B. Camp
http://www.ucicinemas.it/cinemas/ferrara/index.php?idcinema=1616
cod. 02
CINEMA NEL PARCO Cinema all’aperto
Parco Pareschi
Corso Giovecca 148
Orario:
21.30
Ingresso: euro 6,00
Dal 18 giugno al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 241419
ferrara@arci.it
lunedì 23: La nostra vita di D. Luchetti
martedì 24: L’uomo nell’ombra di R. Polanski
mercoledì 25: Mine vaganti di F. Ozpetek
giovedì 26: Happy Family di G. Salvatores
venerdì 27: Agora di A. Amenabar
sabato 28: Il segreto dei suoi occhii di J. Campanella
domenica 29: L’uomo che verrà di G. Diritti

In caso di maltempo le proiezioni si terranno alla Sala Boldini.
http://www.arciferrara.org

cod. 30