Usare internet per capire il terremoto

La Regione Emilia Romagna, insieme ad ANCI ha aderito alla proposta fatta da organizzazioni della società civile di creare un sistema che, oltre ai controlli istituzionali, usi le tecnologie e la formazione dei cittadini per impedire che la ricostruzione sia un affare per la criminalità organizzata. Come? In due modi:
1) piattaforma web che traccia danni e donazioni attraverso un sistema di condivisione dei dati: http://www.openricostruzione.it/
2) percorso di formazione dei cittadini in materia di appalti che ActionAid sta realizzando in 5 comuni fra cui Bondeno: http://blog.openricostruzione.it/
L’idea è che i cittadini, qualora formati, possano aiutare le istituzioni nel presidiare e raccontare ciò che accade nel territorio.
Il percorso di formazione si articola su 3 moduli: fotogiornalismo, data journalism e formazione giuridica sulla materia degli appalti.
Non vogliamo formare ingegneri o geometri ma creare le condizioni per il rafforzamento di una cittadinanza attiva informata e consapevole.
Sabato 29 giugno:
Ore 09:30 – 13:00, usare internet per capire il terremoto
Sala Consiliare del Comune di Bondeno
Ore 14:30 – 19:00, come funziona un appalto pubblico
Sala azzurra – Spazio 29 – Via Vittorio Veneto 29 ,  Bondeno

In allegato invito e brochure di presentazione dell’intero progetto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...