Mino Maccari

Rassegna
I GIORNI SI MUOVONO – Tracce del Novecento

Mostra
“IL SELVAGGIO” DI MINO MACCARI (I924-1943)
NELLE OPERE DELLA COLLEZIONE BALESTRA

Longiano (FC)
2 marzo – 19 giugno 2013
Ex chiesa Madonna di Loreto – Castello Malatestiano

Inaugurazione sabato 2 marzo, ore 17:30
Aperitivo a cura della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena

Sabato 2 marzo 2013, alla Fondazione Tito Balestra Onlus nel Castello Malatestiano di Longiano FC e nell’adiacente ex chiesa Madonna di Loreto sarà inaugurata la mostra dedicata alle incisioni di Mino Maccari per Il Selvaggio 1924-1943; ricordiamo, nell’occasione di questo nuovo evento, che nel museo longianese sono esposte, fra le altre, opere di artisti che parteciparono a quell’avventura tra i quali Ottone Rosai, Ardengo Soffici, Renato Guttuso oltre ad un’ulteriore selezione di dipinti dello stesso Maccari.
La mostra ripercorre, attraverso le opere collezionate dal poeta Tito Balestra  (dell’artista toscano nella raccolta sono presenti 1800 opere tra dipinti, incisioni e disegni), il lavoro grafico di Mino Maccari durante gli anni de Il Selvaggio (1924-1943), quindicinale politico e artistico, ideato da Angiolo Bencini nel 1924, a cui l’artista prese parte, fin dal suo primo numero, dapprima come redattore poi, dal 1926, come direttore. Sulla rivista apparvero le prime incisioni su linoleum e legno di Mino Maccari, “insieme ad articoli, motti e spunti polemici. Con la pubblicazione del Selvaggio nacque in Italia la caricatura moderna, uno spirito e un moralismo del tutto nuovi. Maccari aveva inventato un suo stile polemico, in cui il tono scherzoso mascherava un certo pudore e una certa naturale delicatezza. Le parole grosse venivano dette con aria parodistica, volutamente tribunizia: era una maniera di scansarne il ridicolo senza smorzarne una loro popolare efficacia” (Gino Visentini, 1940).
Le cinquantasette incisioni in mostra, realizzate durante gli anni del Selvaggio, oltre al loro indubbio pregio artistico, costituiscono un ricco repertorio di immagini di satira di costume e politica di quegli anni ad opera – come lo ebbe a definire Alberto Consiglio nel 1937 –  di “questo Mino Maccari che diremo uomo morale: è un italiano che ha imparato a sorridere. Perché l’italiano ride o piange; ma difficilmente sorride”.
In mostra anche trenta stampe tratte da Album, una selezione di linoleografie pubblicate sul Selvaggio che Mino Maccari raccolse in una cartella nel 1943.

Maccari e Il Selvaggio
Mino Maccari contribuì alla redazione del periodico fin dal primo numero e nel 1926 ne divenne direttore responsabile fino al 1943. Il Selvaggio fu una delle manifestazioni non solo artistiche, ma culturali e politiche più rilevanti del loro tempo e sotto la direzione di Maccari, la rivista si allontanò energicamente dai precedenti contenuti di palese ortodossia e allineamento al regime trasformandosi in una vera e propria occasione di battaglia per la diffusione del concetto di autonomia dell’arte, del diritto di attività culturale e di difesa di una visione ironica del costume e della politica, fatto quest’ultimo che costò svariati sequestri del quindicinale. Alla rivista parteciparono narratori e poeti quali Luigi Bartolini, Arrigo Benedetti, Romano Bilenchi, Aldo Buzzi, Italo Cremona Leo Longanesi, Elsa Morante, Aldo Palazzeschi, Guglielmo Petroni, Ardengo Soffici, Mario Tobino e numerosi artisti, fra gli altri: Amerigo Bartoli, Carlo Carrà, Arnaldo Ciarrocchi, Filippo de Pisis, Renato Guttuso, Achille Lega, Giorgio Morandi, Ottone Rosai, Ardengo Soffici, Luigi Spazzapan, Orfeo Tamburi, Giuseppe Viviani, Primo Zeglio.

Per la biografia di Mino Maccari
http://www.treccani.it/enciclopedia/mino-maccari_(Dizionario-Biografico)

Convenzione con
Mostra NOVECENTO – ARTE E VITA IN ITALIA TRA LE DUE GUERRE – FORLÌ MUSEI SAN DOMENICO – 2 febbraio / 16 giugno 2013

In occasione della imponente mostra “NOVECENTO – Arte e vita in Italia tra le due guerre” che si terrà a Forlì – Musei di San Domenico dal 2 febbraio al 16 giugno, la Fondazione Tito Balestra Onlus di Longiano, che conserva una delle più importanti collezioni del Secolo scorso presenti nella Regione Emilia-Romagna, nello spirito di collaborazione e con l’intento di promuovere l’ingente patrimonio artistico del territorio, ha aderito ad una convenzione per poter offrire al pubblico un itinerario che colleghi l’importante rassegna forlivese ad un approfondimento sugli artisti presenti nelle proprie collezioni.
Sarà possibile trovare nelle rispettive sedi il materiale informativo, e presentando o il biglietto di ingresso della mostra o della Fondazione si avrà reciprocamente l’accesso con tariffa ridotta.

Orario di visita Fondazione Tito Balestra Onlus a Longiano:
da martedì a domenica e festivi: 10.00/12.00 – 15.00/19.00;
lunedì chiuso;
La biglietteria chiude mezz’ora prima.
Biglietti
INTERO € 3,00
RIDOTTO € 2,00
link per maggiori informazioni http://www.fondazionetitobalestra.org

Orario di visita mostra NOVECENTO – Musei di San Domenico – Forlì
da martedì a venerdì: 9.30-19.00; sabato, domenica, giorni festivi: 9.30-20.00; lunedì chiuso;
4 febbraio e 1 aprile apertura straordinaria.
La biglietteria chiude un’ora prima.
Biglietti
INTERO € 10,00
RIDOTTO € 8,00
link per maggiori informazioni http://www.mostranovecento.it

Anche in questa occasione è possibile avvalersi dell’offerta di PACCHETTI TURISTICI comprensivi di pernottamento in camera doppia, con colazione, in una confortevole e ospitale struttura di Longiano, pranzo e cena in agriturismo o ristorante, a base di prodotti tipici (menu fisso), e l’ingresso ai musei di Longiano, compresa la Fondazione Tito Balestra (il cui biglietto da diritto alla riduzione dell’ingresso della mostra NOVECENTO Presso i Musei San Domenico di Forlì) a soli 140 euro complessivi a coppia.
Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 0547 665484 (UIT Longiano) o 0547 356327 (IAT Cesena).

Ufficio Turistico UIT Longiano – Via Porta del Girone, 2 – Orari di apertura: dal mercoledì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30; sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...