Il busillis

Concludiamo il discorso elettorale con un grafico che mostra la composizione del Senato dopo la proclamazione degli eletti del 24-25 febbraio 2013

A questi vanno aggiunti i 5 di Sud Tirolo, 1 delle circoscrizioni estere e 1 della Val d’Aosta, per un totale di 315; in più i 4 senatori a vita (tra cui Monti).

Questo significa che una legge per essere approvata abbisogna di circa 160 voti, quindi di accordi tra partiti (a differenza della Camera, dove il premio di maggioranza la assicura al PD).

La cosa non è certo drammatica: basta ragionare sulle cose e il mestiere del politico è esattamente quello di trovare un accordo (come si è sempre fatto nella prima Repubblica).

Sembra però che tutti trovino più comodo fare quello che vogliono e quindi scalpitano per introdurre il premio di maggioranza al Senato e poi andare a nuove elezioni.

Ammesso che possiamo permetterci di perdere altro tempo (tanto poi, in fondo, le leggi importanti ce le impone  “l’Europa”) quali sono poi gli schieramenti sicuri di ritrovarsi la prossima legislatura?

Annunci

0 pensieri su “Il busillis

  1. Il PD di Bersani ed il PDL di Berlusconi (o di Alfano per chi ama le controfigure) stanno governando insieme da 14 mesi e continuano a governare tuttora, nel nome di Mario Monti, senza che i loro elettorati abbiano avuto nulla da eccepire. Da 14 mesi votano di comune accordo tutte le “riforme” imposte dalla BCE e dalla UE con il sorriso sulle labbra, pranzano insieme, cenano insieme e vivono un rapporto simbiotico fatto di abbracci e pacche sulle spalle. Con la regia di Mario Monti hanno portato il paese nel baratro, aumentato la disoccupazione, eliminato le pensioni, incrementato la tassazione, svenduto il patrimonio pubblico, regalato miliardi alle banche, annientato qualsiasi speranza che prescinda dall’espatriare o dal suicidarsi. Sempre insieme, sempre di comune accordo, sempre a braccetto l’uno con l’altro.
    di Marco Cedolin, estratto da http://www.oltrelacoltre.com/?p=15779

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...