Il mito del labirinto

Giovedì 21 febbraio ore 16,30 – ANATOMIE DELLA MENTE Sei conferenze di varia psicologia – Anno VI

DI FRONTE AL LABIRINTO – Storie mitologiche, geometriche e psicologiche di una forma antica quanto il mondo
Nel labirinto non ci si perde
Nel labirinto ci si trova
Nel labirinto non si incontra il Minotauro
Nel labirinto si incontra se stessi (H. Kern)

Il mito del labirinto, presente in diverse culture, ha ispirato ogni genere di arte e pensiero per la sua collocazione al’incrocio tra le diverse espressioni della storia dell’uomo. Esso offre la sua geometria – quadrata, o circolare, o entrambe le cose insieme, dinamica, tendente verso un centro con movimento a spirale – quale modello di qualsiasi forma di esistenza, che attraverso prove o stadi tende al proprio senso. La sua forte caratterizzazione simbolica rappresenta dunque in essenza il tortuoso cammino della coscienza, ed è archetipo dell’esperienza in generale, e di quella iniziatica in particolare.
Ciclo di incontri a cura di Stefano Caracciolo, Professore Ordinario di Psicologia Clinica all’Università di Ferrara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...