L'hard boiled

LA COMPAGNIA DEL LIBRO
PIOMBO PESANTE
L’hard boiled in tutte le sue declinazioni
A cura di Alberto Amorelli, Silvia Lambertini, Elisa Orlandini e Matteo Pazzi
Il giorno prima di S. Valentino la Compagnia del Libro si occupa di romanzi hard boiled. Questo genere letterario trova le proprie radici nei romanzi di Dashiell Hammett verso la fine degli anni Venti e che venne perfezionato da Raymond Chandler nei tardi anni Trenta. Il genere è quello poliziesco o detective fiction e si distingue dal giallo deduttivo per una rappresentazione realistica del crimine, della violenza e del sesso.

Alberto Amorelli e Silvia Lambertini hanno scelto uno degli
scrittori simbolo del genere, Raymond Chandler, per raccontare come nasce il genere e quali sono i suoi elementi caratterizzanti, fino a vedere come negli anni si è modificato trattando dello scrittore contemporaneo Joe R. Lansdale. “L’Hard Boiled” è sbarcato anche in Italia e come epitomi dei due scrittori americani la Compagnia del Libro ha scelto di affrontare la Milano dura degli anni Sessanta dei romanzi di Giorgio Scerbanenco e quella dei giorni nostri di Sandrone Dazieri. Gli eroi del piombo pesante
sono Marlowe, Hap e Leonard e i “nostri” Duca Lamberti e il Gorilla.
***
PILLOLE DI SCRITTURA CREATIVA
Nel corso del pomeriggio lo scrittore e docente di scrittura creativa Alberto Amorelli,
muovendo dalla composizione del genere hard-boiled, illustrerà ai presenti alcuni suggerimenti per perfezionare le proprie tecniche narrative.
***
In collaborazione con Associazione Gruppo del Tasso di Ferrara

Mercoledì 13, ore 16.30, presso biblioteca Ariostea di Ferrara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...