Esenzione ticket per terremotati

Da  Lunedì 11 Giugno per i Comuni della provincia di Ferrara danneggiati dal terremoto sono operativi i provvedimenti straordinari adottati dal servizio sanitario della regione a sostegno delle persone e delle zone colpite dal terremoto.

ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL TICKET

Sono esenti dal pagamento del ticket per le visite, gli esami specialistici e i farmaci

(Fascia A):

1. le persone residenti nei Comuni colpiti dal terremoto: Bondeno, Cento, Mirabello, Poggio Renatico, Sant’Agostino, Vigarano Mainarda;

2. I residenti nei comuni capoluogo (Ferrara)  che abbiano fatto richiesta di dichiarazione di inagibilità della casa di abitazione, dello studio professionale o dell’azienda.

3. i lavoratori (e i loro familiari a carico) che hanno perso il lavoro in quanto impiegati in imprese che hanno subito danni dal terremoto e inseriti negli elenchi delle domande di sostegno al reddito.

Per il riconoscimento dell’esenzione è necessaria l’esibizione di uno dei seguenti documenti:

1. ricetta SSN con indicato il codice T12 (codice di esenzione specifico),

2. documento di identità attestante la residenza in uno dei comuni colpiti,

3. copia della domanda di ammortizzatore sociale che riporti la sede di lavoro,

4. richiesta di dichiarazione di inagibilità della casa di abitazione, dello studio professionale e o dell’azienda presentata agli uffici preposti.

In assenza di uno dei precedenti documenti è previsto l’utilizzo di un modulo di  autocertificazione disponibile sul sito dell’azienda USL di Ferrara e presso i punti CUP e presso le strutture che erogano prestazioni sanitarie specialistiche.

L’esenzione è valida per tutte le prestazioni erogate dal 11.06.2012 al 30.09.2012, indipendentemente dalla data di prescrizione e prenotazione.

MEDICO DI FAMIGLIA/PEDIATRA/CONTINUITA’ ASSISTENZIALE NELLE LOCALITA’ DI PROVVISORIA DIMORA
L
e persone residenti nei Comuni colpiti dal terremoto ( Bondeno, Cento, Mirabello, Poggio Renatico, Sant’Agostino, Vigarano Mainarda),  che hanno dovuto lasciare le loro abitazioni, potranno ricevere l’assistenza del medico di famiglia/pediatra/continuità assistenziale (guardia medica) nelle località di provvisoria dimora senza alcuna spesa.
Nella zona dove sono sfollate potranno scegliere temporaneamente un medico di medicina generale o un pediatra di libera scelta.
Per ottenere questa assistenza è sufficiente mostrare un documento di identità che certifichi il Comune di residenza.
Per maggiori informazioni sull’assistenza ai cittadini dei comuni terremotati è attivo il Numero Verde Regionale  800 033 033.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...