Anatomie della mente

» Giovedì 17 maggio ore 16,30 ANATOMIE DELLA MENTE ANNO V

Daniele Nanni, Stefano Caracciolo – STARMAN! DAVID BOWIE: “L’UOMO CHE CADDE SULLA TERRA”
Anatomie della mente e altre storieUn viaggio fantascientifico nel cronospazio attraverso le canzoni del “Duca Bianco”
David Bowie è stato uno dei primissimi musicisti a concepire il rock come “arte globale” (pop-art?), aprendolo alle contaminazioni con teatro, music-hall, mimo, danza, cinema, fumetto e arti visive. Con lui scompare ogni confine tra cultura “alta” e “bassa”. È lui in un certo senso “L’uomo che cadde sulla terra” (film di Nicolas Roeg del 1976, dove Bowie interpreta l’alieno protagonista della storia) in quanto nato e vissuto all’insegna delle metamorfosi, dell’incessante ansia di percorrere e precorrere i tempi. Un genio mutante per il quale il trasformismo oltre a rappresentare l’incarnazione di tutte le fascinazioni e contraddizioni della sua arte è lo specchio in definitiva della stessa società occidentale.
A cura di Stefano Caracciolo, Università di Ferrara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...