Promozione della lettura

» Martedì 18 ottobre ore 17 INVITO ALLA LETTURA
Clarisse Schiller
DONNA ALLA RICERCA DELLE ORIGINI (Edizioni Miele, 2010)

Interviene Caterina Ferri, Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Ferrara. Il saggio, con fresco taglio psicologico, sociologico, storico e d’attualità, è uno studio attento nel rintracciare quei comportamenti visibili, ma spesso invisibili, che controllano e manipolano l’esistenza femminile. Un’analisi che va alla ricerca della donna autentica, che oltrepassa le memorie socioculturali. Una testimonianza di esperienze, conoscenze, sconfitte e successi da cui “traspare cosa succede quando l’umiltà piega, la curiosità trascina, la volontà pulsa e il coraggio freme, mentre si sta scegliendo di essere persona“. L’importante – dice l’autrice – è svuotare quel “serbatoio mentale” che ci tiene incasellati in infiniti schemi, dalle millenarie informazioni spazzatura che ci inquinano.

» Mercoledì 19 ottobre ore 17 INVITO ALLA LETTURA
Marisa Miozzi
MENTRE INSEGUIVO ORFEO (Cicorivolta Edizioni,2010)

Ne parla con l’autrice Francesca Mellone
Una storia fatta di parole che esprimono vita autentica, un’opera scritta attraverso un linguaggio in grado di trascinare il lettore nell’incanto di una prosa poetica. Una scrittura disincantata e avvolgente per un romanzo dell’io che è un percorso di rinascita e morte, di senso di perdita e di solitudine, ma al tempo stesso vivida testimonianza di un appassionato sentimento per tutto ciò che porta fuori da se stessi.

» giovedì 20 ottobre ore 17 INVITO ALLA LETTURA
Mauro Calzolari
I NOMI DELLE VIE DI FERRARA. DAL 1810 AL 2010″(Edizioni Cartografica 2011)

Ricerche di toponomastica urbana: dalla memoria storica all’identità locale. Ne parla con l’autore Daniele Biancardi
L’Autore, docente di Topografia Antica nel corso di Laurea in Scienze dei Beni Culturali e Ambientali dell’Università di Ferrara, presenta il suo lungo e paziente lavoro di ricerca e riordino della storia dei nomi delle strade di Ferrara dal 1810 ai giorni nostri. Indicazioni storiche generali, dettagli sulla nascita e sul significato dei nomi delle vie, rivelano al passante che percorre quotidianamente la
città, due secoli di storia locale.

» Venerdì 21 ottobre ore 17 Teatro Anatomico MONOLOGO
Roberto Uberti
MI ODI?

Pausa di riflessione. Allestimento per disallestire la sordità sociale
La sordità è una forma di sofferenza invisibile e subdola. Costringe a una solitudine tanto più profonda quanto più incomprensibile agli altri. / E’ una sofferenza che non si vede e, è il caso di dire, non si sente./ Ma c’è una sordità ancora più grave: quella volontaria./ Si diventa volontariamente sordi per fuggire da qualcosa o da qualcuno./ La somma di molte sordità volontarie produce la sordità
sociale: invisibile e subdola causa di sofferenza. / Riflettere su tutto questo in un allestimento per disallestire, e smascherare, la sordità sociale. (Roberto Uberti)

» Sabato 5 novembre ore 10,30
PRESENTAZIONEPROGETTO URBANISTICO

Saranno presenti Aldo Modonesi, Assessore ai Lavori Pubblici e Beni monumentali, il Capo Settore Opere Pubbliche del Comune Ing. Luca Capozzi e il Dirigente Scolastico dell’I.I.F. Fabio Muzi.
Presentazione dello studio urbanistico e rilievo dello stato di fatto eseguito dagli studenti dell’I.I.F. “G.B. Aleotti” presso la scuola materna “Casa del Bambino” di Via Biagio Rossetti, un tempo Convento dei Cappuccini, nell’ambito del progetto di collaborazione tra l’’Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara e le Scuole Superiori della città.

——————————

» 15 ottobre-15 novembre
Comunicazioni interrotte – Michele Maria Burlante
BurlanteEsiste una cultura del sentire parallela e complementare a quella del sapere che, sottoposta a condizionamenti e a preconcetti, rischia di estinguersi.
La comunicazione interrotta diventa provocazione evocativa, espressione di un linguaggio non convenzionale, empaticamente trasmesso, libero, slegato e indefinito, individualmente interpretabile. Ogni forma di espressione e ogni tecnica sono utilizzabili per raggiungere il fine, identificato nella comunicazione che riprende e si sviluppa nel rapporto diretto, intimo ed estemporaneo tra opera e fruitore.
Michele Maria Burlante è un artista che gioca sull’equilibrio tra bianco e nero, tra luce e ombra e si concentra sull’attenzione ai dettagli colti nella loro essenzialità. La mostra raccoglie opere realizzate con varie tecniche:
– matita su cartongesso;
– stampa fotografica;
– stampa fotografica e chiodi
– incisioni con punteruolo su stampa fotografica
– china su carta
– penna a sfera linea seguente su carta.
Dal 15 ottobre al 15 novembre prossimo proporrà le proprie opere nello spazio espositivo della Biblioteca Bassani, via Grosoli 42, Ferrara.
Ingresso gratuito negli orari di apertura:
martedì – sabato, dalle ore 9 alle ore 13
martedì – giovedì dalle ore 15 alle 18 e 30

Comune di Ferrara
Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani

» 22 ottobre
Madres in cammino – Il sapere dell’opera materna
MadresConvegno e Maratona di lettura.
Sabato 22 ottobre, dalle 8.30 alle 13.30, presso la Biblioteca Comunale “G. Bassani” di Via Grosoli n. 42 si terrà il convegno conclusivo di EstateBambini 2011, seguito nel pomeriggio dalla Maratona di lettura intorno all’infanzia, a cura del Centro di Documentazione Donna, C.I.R.C.I e UDI, che si svolgerà dalle 16 alle 22.00, presso la Casa delle donne di via Terranuova 12/b.

Per maggiori informazioni vedi l’allegato convegno 22 ottobre 2011eb.zip
Comune di Ferrara
Informa Famiglie e Bambini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.